Urban Nature 2020

Urban Nature 2020 torna al Museo Explora: domenica 4 ottobre in programma l’evento per scoprire, conoscere e incrementare la biodiversità nelle nostre città, organizzato da WWF.

 

La campagna Urban Nature nasce per rinnovare il modo di pensare gli spazi urbani dando più valore alla natura e promuovere azioni di tutela, proteggendo e incrementando la biodiversità nei sistemi urbani. Coinvolgendo bambini e adulti in eventi in tutta Italia, si può ripensare le nostre città in funzione dei sistemi naturali che le circondano, partendo da una corretta gestione delle acque urbane, dalle problematiche legate al rischio idrogeologico, e dalla tutela degli ecosistemi acquatici (fiumi, zone umide…).

Explora ospita Urban Nature con una giornata con attività ad accesso gratuito nell’area esterna del Museo, dalle 10.00 alle 18.00, con l’obiettivo di coinvolgere quante più famiglie e bambini in laboratori e attività sulla natura e sulla tutela e valorizzazione del territorio.

Il programma a Explora 

Nell’area esterna del Museo attività e laboratori ad accesso gratuito per bambini dalle 10.00 alle 18.00:

  • Disegniamo il Tevere 
    Spazio disegno e il racconto dei fiumi di Roma: un laboratorio creativo a cura del WWF.
    Laboratorio a fruizione libera.
    Fascia di età: dai 3 anni
  • Come bevono le piante
    Osserviamo la capillarità per capire come riescano le piante a prendere dal terreno la quantità di acqua sufficiente al loro sostentamento.  Laboratorio a cura di Explora, a numero chiuso per un max. di 7 partecipanti a turno. 
    Fascia di età: 3-5 anni
    Inizio ore 10.15 – 11.00 – 11.45 – 12.30 – 15.15 – 16.00 – 16.45 – 17.30
  •  Dalla sorgente alla foce
    Percorriamo il percorso del fiume Tevere con gli ozobot. Dov’è la sua sorgente? Che piante crescono vicino al fiume? Che animali ci vivono?Laboratorio a cura di Explora, a numero chiuso per un max. di 7 partecipanti a turno.
    Fascia di età: 6-11 anni
    Inizio ore 10.15 – 11.00 – 11.45 – 12.30 – 15.15 – 16.00 – 16.45 – 17.30 
  • Urban Nature: nel quartiere lungo il fiume
    Appuntamento per tre passeggiate nel quartiere Flaminio lungo il fiume Tevere con il WWF Roma e Area metropolitana. 
    Alle ore 10:00 alle ore 12:00 e alle ore 16:00 – durata 1 ora 
    Per questa attività è necessaria la prenotazione scrivendo a roma@wwf.it entro le ore 12 di sabato 3 ottobre.
    Inizio passeggiata all’ingresso di Explora in via Flaminia 80. I partecipanti dovranno indossare la mascherina. 

 

Le attività esterne si svolgeranno in sicurezza, con accessi contingentati e a seguito degli interventi per la sanificazione, seguendo i protocolli interni per i dipendenti e per le visite, nel rispetto delle linee d’indirizzo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, BUR Regione Lazio numero 64 del 16/05/2020 e Rapporto ISS COVID-19 n.20 dell’8 maggio 2020. Visita la pagina Riapertura in sicurezza

 

Informazioni: 

Quando: 4 ottobre 2020 dalle 10.00 alle 18.00
Modalità di partecipazione: per partecipare è necessario presentarsi direttamente sul posto. Attività in programma nel giardino di Explora, dalle 10.00 alle 18.00. 

Programma subito la tua visita

Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020

Explora partecipa al Festival dello Sviluppo Sostenibile 2020: sabato 26 e domenica 27 settembre, nei turni delle 12.15, 15.00 e 17.15, in programma 3 attività per bambini dedicate ai goal 5 e 12 dell’Agenda 2030.


Il Festival dello Sviluppo Sostenibile è la più grande iniziativa italiana per sensibilizzare e mobilitare cittadini, imprese, associazioni e istituzioni sui temi della sostenibilità economica, sociale e ambientale, e realizzare un cambiamento culturale e politico che consenta all’Italia di attuare l’Agenda 2030 dell’Onu e i 17 Obiettivi di sviluppo sostenibile.

L’edizione 2020 del Festival si terrà dal 22 settembre all’8 ottobre in tutta Italia e in rete.

 

Parità di genere Consumo e produzione responsabili sono i goal 5 e 12 dell’Agenda 2030 per lo Sviluppo Sostenibile a cui Explora intende dedicare le 3 attività:

  • PARI è il percorso-gioco inaugurato a novembre 2019 che offre a bambini e famiglie l’opportunità di riflettere e approfondire e doveri, uguaglianza e unicità superando gli stereotipi di genere. Attraverso 11 allestimenti interattivi PARI intende sensibilizzare entrambi i generi alle carriere scientifiche e ingegneristiche, non ostacolare bambine e bambini nelle loro scelte sportive o di hobby, promuovere l’autostima e la consapevolezza, migliorare l’utilizzo della tecnologia a fini didattici con progetti di alfabetizzazione informatica, far conoscere scienziate, ballerini, astronaute e tanti altri esempi di donne e uomini che hanno sfidato gli stereotipi per avere successo in settori storicamente a disparità di genere, promuovere e sensibilizzare bambine e bambini all’indipendenza economica, cioè la capacità di avere i mezzi economici per vivere con dignità. L’accesso al percorso gioco nei 2 giorni di evento è a fruizione libera e incluso nel biglietto d’ingresso al museo; 

 

  • PLASTICA PREZIOSA è il laboratorio, riservato ai bambini tra 6 e 11 anni, per seguire il processo di conversione della plastica da rifiuto a nuovo prodotto. Quali sono le differenze tra le varie tipologie di plastica e quali sono quelle più usate? Impariamo a riconoscere gli imballaggi come PET (bottiglie), HDPE (tappi) e le diverse plastiche miste per poi giocare a triturare i rifiuti, ridurre e pressare le scaglie e a dare una nuova vita a questo prezioso materiale trasformandolo in una medaglia. La partecipazione al laboratorio è inclusa nel biglietto d’ingresso, laboratorio prenotabile all’interno del Museo;

 

  • CARTA è il laboratorio, riservato ai bambini tra 3 e 5 anni, per conoscere il riciclo della carta, la sua lavorazione e la sua trasformazione in nuovo materiale. Cosa serve per fare un foglio di carta riciclato? Carta di giornale, acqua, piccole reti e un grande “pulper” per impastare sono gli strumenti necessari per creare un nuovo foglio donando così una nuova vita ai rifiuti e sensibilizzando bambini e adulti sul tema dell’impatto ambientale prodotto dalle nostre azioni. La partecipazione al laboratorio è inclusa nel biglietto d’ingresso, laboratorio prenotabile all’interno del Museo.
 

 

Informazioni

Quando: sabato 26 e domenica 27 settembre nei turni delle 12.15, 15.00 e 17.15
Età: 3-5 e 6-11 anni
Modalità di partecipazione: La partecipazione al laboratorio è inclusa nel biglietto d’ingresso al museo e prenotabile all’interno del Museo entro i primi 30 minuti dall’inizio del turno.

 

 

Grow up with STEM

Progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei Ministri – Dipartimento per le Pari Opportunità nell’ambito dell’Avviso STEM2020

GROW UP WITH STEM: verso una promozione delle materie STEM per bambine e bambini di 4-6 anni è l’iniziativa di Explora che prevede 10 giornate di campus extrascolastici gratuiti dedicati alla sperimentazione delle materie STEM, per contrastare i gap di genere e avvicinare a scienza, tecnologia, ingegneria e matematica.

Le attività del Campus STEM, rivolte ai bambini tra 4 e 6 anni (che non abbiano ancora frequentato la I classe della scuola primaria), si svolgono dalle 8.00 alle 13.00, da lunedì 31 agosto a venerdì 4 settembre e da lunedì 7 a venerdì 11 settembre 2020.
È obbligatorio partecipare alle 10 giornate (2 settimane consecutive).

Come iscriversi?
– Compila il modulo di candidatura.
– Attendi la mail di conferma dal Museo (solo 5 posti disponibili).
– Procedi all’iscrizione compilando e inviando gli appositi moduli richiesti (autocertificazione screening, accettazione regolamento, etc).

COMPILA IL MODULO DI CANDIDATURA

 

Il programma

Nel dettaglio, le 10 giornate STEM saranno dedicate a: 

 

  • Ingegneria e invenzioni con i circuiti morbidi;
  • Matematica e costruzioni, per giocare con misure, forme e dimensioni;
  • Chimica ed esperimenti con miscugli e soluzioni;
  • Biologia e natura attraverso la cura dell’orto;
  • Fisica e osservazione, per scoprire la forza del vento;
  • Chimica e bicarbonato, per scoprire e sperimentare le reazioni;
  • Biologia e microscopi, per osservare il mondo che ci circonda;
  • Matematica e semi, per classificare e raggruppare;
  • Tecnologia e programmazione con le bee bot;
  • Fisica e acqua per giocare con il galleggiamento.
La giornata
  • Accoglienza scaglionata in giardino (misurazione della temperatura e igienizzazione delle mani*);
  • merenda (a cura di Explora);
  • attività STEM;
  • gioco nel museo;
  • conclusione delle attività e saluti.

*ripetuta più volte durante la giornata 

Ogni attività propone un differente approccio alle scienze tradizionali e alla matematica, facilitando l’applicazione del metodo scientifico alla vita quotidiana in un’ottica di problem solving.

Le attività esterne e gli accessi al museo si svolgono in sicurezza, con accessi contingentati e a seguito degli interventi per la sanificazione, seguendo i protocolli interni per i dipendenti e per le visite, nel rispetto delle linee d’indirizzo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, BUR Regione Lazio numero 64 del 16/05/2020 e Rapporto ISS COVID-19 n.20 dell’8 maggio 2020.
Visita la pagina Riapertura in sicurezza.

Il campus è a numero chiuso con 5 bambini e 1 operatore dedicato (+ 1 animatore di supporto) per le 2 settimane consecutive.

 

Scopriamo l’empatia: performance artistiche e laboratori gratuiti

Sabato 20 e 27 giugno in programma al Museo i due eventi conclusivi del percorso “Oggi a scuola ci vai tu: i bambini insegnano l’empatia” dedicato a bambini tra 5 e 11 anni, accompagnati dalle famiglie in visita al museo, con performance artistiche e laboratori sul tema dell’empatia nell’area verde e ingresso gratuito al museo.

Gli eventi sono frutto del progetto DISTINTI MA NON DISTANTI – I valori custoditi dalla cultura buddista come mezzo per abbattere i confini interiori e rendere la diversità una grande ricchezza, promosso dall’Associazione per la Solidarietà Internazionale in Asia – ASIA e finanziato dall’Agenzia Italiana per la Cooperazione allo Sviluppo-AICS. 

Sabato 20 giugno spazio a Segni Mossi, il progetto su movimento e segno grafico per bambini e adulti a cura di Alessandro Lumare e Simona Lobefaro. Un laboratorio per ricucire le distanze imparando ad osservare l’altro e liberando la creatività. Dal movimento al segno grafico per tornare al movimento in un dialogo tra linguaggi ed emozioni.

Orari laboratori: 14:30, 16:30, 17:30 e 19:00
(durata 30 minuti – accesso gratuito al Museo nei turni delle 15.00 e 17.15)

 

 

Sabato 27 giugno spazio a MOTOREFISICO con gli architetti e designer Lorenzo Pagliara and Gianmaria Zonfrillo. Un laboratorio con giochi di luci e colori tradotti in disegni grazie a dei wash tape: una nuova arte espressiva per decorare cornici e inventare nuove opere lasciandosi ispirare dalla vetrata di Explora, allestita dagli artisti lunedì 22 giugno.

Orario laboratori: 14:30, 16:30, 17:30 e 19:00
(durata 30 minuti –  accesso gratuito al Museo nei turni delle 15.00 e 17.15)

 

 

Le attività esterne e gli accessi al museo si svolgeranno in sicurezza, con accessi contingentati e a seguito degli interventi per la sanificazione, seguendo i protocolli interni per i dipendenti e per le visite, nel rispetto delle linee d’indirizzo della Conferenza delle Regioni e delle Province autonome, BUR Regione Lazio numero 64 del 16/05/2020 e Rapporto ISS COVID-19 n.20 dell’8 maggio 2020. Visita la pagina Riapertura in sicurezza

A completare gli eventi,  all’interno del Museo, per questi due giorni a ingresso gratuito nei turni delle 15.00 e 17.15, un’attività trasversale per bambini da 3 a 11 anni, per disegnare con i caratteri mobili le espressioni del viso e raccontare le proprie emozioni condividendole con i genitori.

 

Prenotazione obbligatoria al numero +39 063613776

dal martedì alla domenica dalle 11.00 alle 19.00


Chiama subito!

 

In occasione delle attività che si svolgeranno sabato 20 e 27 giugno, verranno effettuate riprese fotografiche e/o video, in caso siate contrari vi preghiamo di informarci al vostro arrivo.

Scarica la cartella stampa

5 consigli per celebrare l’Earth Day tutti i giorni

Il 22 Aprile si festeggia l’Earth Day, la Giornata della Terra, una manifestazione ambientale globale che quest’anno ha raggiunto il suo 50° anniversario.

La giornata fu infatti celebrata per la prima volta il 22 Aprile 1970: quel giorno, quasi 20 milioni di persone scesero in piazza per manifestare per la salvaguardia del Pianeta.
Da quel giorno, ogni anno, i cittadini insieme a enti, organizzazioni e l’ONU, propongono manifestazioni, appuntamenti ed eventi per sensibilizzare sul tema dell’ecologia e della salvaguardia della Terra.

Anche Explora festeggia l’Earth Day e suggerisce 5 consigli per scoprire come con piccoli gesti si possa fare veramente la differenza per il futuro del nostro Pianeta, un dono che abbiamo tutti in comune e che impreziosisce le nostre esistenze.

Buona Giornata della Terra! 

L’acqua è un bene prezioso: risparmiamo il suo consumo quando compiamo gesti quotidiani come farci la doccia, lavarci i denti o annaffiare il giardino.

 

Riciclare le materie vuol dire permetterne la trasformazione in nuovo prodotto, il nostro compito è compiere bene il primo passo, quello della raccolta differenziata. 

 

 Non tutti gli oggetti devono essere necessariamente riciclati: puoi trasformarli in oggetti di riuso creativo lasciando che prenda forma la tua fantasia.

 

Semina, pianta e prenditi cura del verde a casa, a scuola o nel tuo quartiere: gli alberi sono fondamentali per la nostra esistenza e per il futuro del pianeta.

 

La cucina è il luogo ideale per scoprire il “consumo consapevole” e imparare a non sprecare: i  prodotti sono come  “finestre sul mondo”,  ci raccontano storie di luoghi lontani e vicini, di persone, di relazioni, di scelte e valori.

 

Apertura contingentata

In ottemperanza al DPCM del 4 Marzo 2020 con misure riguardanti il contrasto e il contenimento sull’intero territorio nazionale del diffondersi del Covid-19, e individuati in tale decreto gli interventi disciplinari su tutto il territorio nazionale, la capienza nel padiglione di Explora, nel periodo dal 5 al 15 marzo 2020, è ridotta a 85 ingressi per ciascun turno di visita a garantire il rispetto della distanza di sicurezza interpersonale.

Misure straordinarie

La programmazione del Museo prosegue regolarmente con i laboratori e il gioco libero tra gli exhibit, fino a eventuali nuove disposizioni governative.

A fronte di tale situazione, il Museo ha adottato misure straordinarie di pulizia, disinfezione e igienizzazione degli spazi e di tutti gli exhibit previsti durante ogni chiusura tra i turni di visita; sono state installate postazioni per l’igienizzazione delle mani ed esposte le linee guida della Regione Lazio; è stato inoltre formato il personale per garantire al pubblico in visita la migliore e più sicura fruizione del Museo.  

Per supportare la conoscenza di buone prassi, fino al 15 marzo 2020 è proposto ai bambini il laboratorio “Mi lavo le mani” per conoscere, attraverso l’uso di api robot, le procedure per un corretto lavaggio delle mani.

Riconoscendo la situazione d’emergenza, Explora augura di poter tornare ad essere presto un luogo di riferimento per tutti i bambini, le famiglie e le scuole che negli anni hanno premiato Explora come luogo di inclusione e crescita.

 

Museo dei Bambini SCS Onlus

Scarica il comunicato stampa 

Carnevale 2020

Festeggia il Carnevale al museo Explora, in programma da giovedì 20 a martedì 25 febbraio due laboratori, divisi per fascia d’età, che portano i piccoli exploratori alla scoperta delle impronte: umane o animali, questi segni svelano tanti segreti. 

Proposti ai piccoli esploratori i laboratori: 

 

Il mondo delle orme, per bambini 3-5 anni. Le forme più curiose caratterizzano questi piccoli o grandi segni lasciati sulla sabbia, sulla terra, sulla neve, ma impossibili da lasciare su altre superfici. Riusciranno i bambini a capire a chi appartengono se aiutati dalla simpatica Betta, l’ape programmabile? 

 

 

 

Detective a Carnevale, per bambini 6-11 anni. Le nostre impronte digitali, segni quasi impossibili da vedere a occhio nudo, nascondono informazioni uniche: scopriamo come rilevarle in tre divertenti missioni da veri detective.

 

 

 

Età: 3-5 e 6-11 anni 
Quando: 22-23 febbraio 2020 nei turni delle 10.00, 12.00, 15.00 e 17.00, 20 febbraio e 25 nei soli turni delle 15.00 e 17.00. 
Modalità di partecipazione: laboratori inclusi nel biglietto d’ingresso, a numero chiuso, su prenotazione all’interno del museo entro i primi 30 minuti dall’inizio del turno di visita.

 

Acquista subito la tua visita

 

 

Artigiano per un giorno

Torna a Explora Artigiano per un Giorno, l’iniziativa ideata e promossa da Autostrade per l’Italia con lo scopo di far scoprire a bambini e genitori l’importanza della manualità e il sapere dei mestieri della tradizione.

Nei weekend del 16-17, del 23-24, del 30 novembre e 1° dicembre i bambini dai 6 ai 12 anni, guidati da esperti artigiani, reinterpreteranno in chiave contemporanea mestieri antichissimi, cimentandosi in laboratori, osservando la gestualità e le tecniche della tradizione.

Ogni weekend è dedicato a un diverso mestiere:

 16-17 novembre  il primo weekend è dedicato alla creazione di stampe tipografiche usando caratteri mobili, inchiostri, tirabozze e torchi storici con la scuola d’arte Betterpress Lab, di Francesca Colonia e Giulia Nicolai.

Betterpress Lab è un laboratorio indipendente di stampa tradizionale con caratteri mobili, tipografica d’arte e decorazione a Roma. Francesca (laureata in Decorazione all’Accademia di Belle Arti di Roma) e Giulia (laureata in Filologia Classica alla Sapienza di Roma) fondono le proprie competenze e passioni in un progetto che dal recupero degli strumenti e dei saperi della tradizionale stampa manuale, attraverso una sua reinterpretazione, sviluppa una ricerca sul linguaggio delle parole e delle immagini.

Vai alla gallery


 

 23-24 novembre – il secondo weekend è dedicato al mestiere del “falegname”, saranno realizzate delle cornici in legno utilizzando gli strumenti tipici e le tecniche tradizionali della falegnameria con gli artisti Mook di Francesca Crisafulli e Carlo Nannetti.

Mook nasce da un progetto di Carlo Nannetti e Francesca Crisafulli. Entrambi vivono e lavorano a Roma dove si sono diplomati, e oggi insegnano, presso l’Istituto Europeo di Design. La loro attività artistica spazia dalla scultura alla grafica d’arte, dall’illustrazione al design, fino alla realizzazione di laboratori per bambini sull’arte e il riciclaggio. Mook crea e produce oggetti con materiali di recupero, pezzi unici che nascono dalla raccolta e dall’assemblaggio di materiale “scaricato dal tempo”.

 


 

30 novembre-1 dicembre – nel terzo appuntamento con “l’Artigiano del Tempo” verrà costruita una vera e propria clessidra utilizzando oggetti di riciclo e sabbia gli artigiani del tempo della Bottega Polvere di Tempo di Adrian Rodriguez Cozzani.

Polvere di Tempo è un laboratorio nato nel 1989 dalla passione per l’artigianato, e in particolare per la costruzione di antichi misuratori del tempo. Il tema a cui si dedica il laboratorio non è dei più consueti seppur immensamente affascinanti come gli orologi solari portatili e le clessidre. Attualmente nel laboratorio si realizzano bussole, mappamondi, carte geografiche ed altri oggetti simili.

 

 

Vieni ad Explora insieme ad “Autostrade per l’Italia” e vivi un meraviglioso viaggio nei mestieri artigianali fatti di tecnica, passione e creatività.

Grazie a Autostrade per l’Italia

PRENOTA O ACQUISTA LA VISITA AL MUSEO 

Età: 6-12 anni.
Quando: 16-17, 23-24 novembre, 30 novembre e 1 dicembre nei turni delle 10.00, 12.00, 15.00, 17.00.
Modalità di partecipazione: Attività inclusa nel biglietto d’ingresso su prenotazione all’interno del Museo. Prenotazione obbligatoria per il solo ingresso al museo da effettuare online dal sito.
Durata: 40 minuti.

Scarica la Cartella Stampa

Halloween 2019

Cosa fai ad Halloween? Trascorri la festa più spaventosa dell’anno al Museo Explora: in programma 4 giorni di divertenti attività dedicate alla creatività e al gioco.

Dal 31 ottobre al 3 novembre, proposti durante il turno di visita, i laboratori divisi in fasce d’età:

 

  • Ragnetto o scherzetto-per bambini 3-5 anni- per scoprire come costruire un ragnetto di carta riciclata con cui fare tanti spassosi scherzi agli amici;
  • Ingegneri da brivido– per bambini 6-7 anni- per destreggiarsi tra meccanismi, leve e carrucole e permettere a un ragnetto di arrampicarsi lungo la sua ragnatela;
  • Gioca con Dracula– per bambini 8-11 anni-per realizzare un tris con materiale di riuso, fustelle, gomma, colle e colori e poter poi sfidare gli amici.

Età: 3-11 anni
Quando: 31 ottobre nei turni delle 15.00, 17.00 e 1, 2 e 3 novembre nei turni delle 10.00, 12.00, 15.00, 17.00.
Modalità di accesso ai laboratori nel padiglione: laboratori inclusi nel biglietto d’ingresso, a numero chiuso, su prenotazione all’interno del museo entro i primi 30 minuti dall’inizio della visita. Prenotazione obbligatoria per l’ingresso nel museo da effettuare online oppure al numero 063613776. L’acquisto online dei biglietti permette di accedere direttamente al museo evitando l’eventuale attesa in biglietteria.
Acquista o prenota subito la visita al Museo

 

Inoltre, nei giorni 1, 2 e 3 novembre in programma Officina in cucina- Di che pasta sei?, il laboratorio di Explora, proposto nello spazio esterno al padiglione espositivo in cui, in una vera cucina, i bambini possono conoscere nuovi ingredienti, sperimentare le proprie abilità e dilettarsi tra forni, tavoli e tanti curiosi strumenti realizzando la ricetta perfetta e creare gustosi Gnocchetti integrali.

 

 

 

Officina in cucina
Età:
5-11 anni
Modalità di accesso ai laboratori in cucina: attività con acquisto online.
Quando: 1, 2 e 3 novembre, alle ore 10.45 e 15.45. 
Acquista subito il laboratorio Officina in Cucina

 

Scarica la cartella stampa

Notte Europea dei Ricercatori 2019

 

Al Museo Explora CONTACI! Per scoprire Economia e Finanza, evento promosso in occasione della Notte Europea dei Ricercatori organizzata da Frascati Scienza, dedicata al progetto BE a citizEn Scientist: la scienza è partecipata (BEES).

Ingresso gratuito serale al Museo nei turni delle 19.30 e delle 21.15, con laboratori su prenotazione e attività a fruizione libera; CONTACI! Per scoprire Economia e Finanza nasce per avvicinare bambini e famiglie ai concetti di base dell’economia e della finanza secondo l’approccio “learning by doing”: grazie alla presenza dei Ricercatori dell’ Università Unitelma Sapienza e alla collaborazione della Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio (FEduF), l’evento è in grado di manifestare il ruolo sociale della scienza nelle decisioni che toccano il nostro quotidiano e il nostro futuro, creando consapevolezza sull’uso e gestione del denaro.

Tante le attività per bambini e adulti in programma: 

  • Crea la tua moneta, per bambini 3-5 anni, un’attività per scoprire le monete, piccole protagoniste del proprio salvadanaio, giocare al baratto con sale, conchiglie e riso, e personalizzare, nello spazio Made in Explora, le proprie valute grazie all’uso di fustelle, cartoncini, colle e colori.
    Condotto da Irene Salerno, Assegnista di Ricerca, Sapienza Università di Roma Dipartimento di Studi Giuridici, filosofici ed economici.
    Laboratorio a numero chiuso con prenotazione obbligatoria.
  • Chi ha paura dell’economia, per bambini 6-8 anni, un laboratorio per comprendere come alcuni concetti di economia facciano parte della vita di tutti i giorni. Attraverso una serie di domande divertenti e collegate alla loro esperienza personale, i bambini possono utilizzare questi concetti per giocare con gli ozobot, piccoli robot capaci di riconoscere i percorsi programmati.
    Supervisione scientifica di Azzurra Rinaldi, Ricercatrice di Economia Politica, Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza Dipartimento Scienze Giuridiche ed Economiche.
    Condotto da Jessica Riccioni, Tutor disciplinare, Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza Dipartimento di Scienze Giuridiche ed Economiche.
    Laboratorio a numero chiuso con prenotazione obbligatoria.
  • Impariamo economia e finanza con la realtà virtuale, per bambini 9-11 anni, un’attività che utilizza dei visori con cui i bambini possono immergersi in un’esperienza di gioco in realtà virtuale e apprendere le nozioni di base dei concetti di educazione finanziaria ed economica.
    Condotto da Gaetano Tieri, Ricercatore presso Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza, Laboratorio di Realtà Virtuale Unitelma Sapienza, e con Matteo Lisi e Manuel Mello, Dottorandi di Ricerca presso Università degli Studi la Sapienza, Laboratorio di Neuroscienze Cognitive e Sociali AgliotiLAB.
    Laboratorio a numero chiuso con prenotazione obbligatoria.
  • Trappole mentali, dimostrazione a ciclo continuo per gli adulti che accompagnano i bambini che partecipano a Impariamo economia e finanza con la realtá virtuale. Cosa sono le distorsioni cognitive e come condizionano le nostre scelte economiche e finanziarie? Esiste un’economia emotiva e comportamentale?
    Supervisione scientifica di Rosella Castellano, Prof. Ordinario di Metodi Matematici dell’Economia e delle Scienze Attuariali e Finanziarie, Università degli Studi di Roma Unitelma Sapienza Dipartimento di Scienze Giuridiche ed Economiche.
    Condotto da Carlo Cavicchia, Dottorando di Ricerca pressoUniversità degli Studi di Roma Unitelma Sapienza Dipartimento di Scienze Giuridiche ed Economiche.
    Attività a ciclo continuo.
  • ECONOMIAMO, percorso gioco, dedicato ai bambini dai 6 agli 11 anni, sviluppato in 10 postazioni interattive per avvicinare i bambini ai comportamenti legati all’economia, attraverso simulazioni di attività lavorative legate a Ricerca e Sviluppo, Mobilità Sostenibile e Ambiente, Innovazione e Tecnologie Digitali, Cittadinanza e Società e alla gestione del processo guadagno-spesa-risparmio. Con il supporto di Fondazione per l’Educazione Finanziaria e al Risparmio, BNL Gruppo BNP Paribas, Ibi Lorenzini, Toyota Motor Italia.
    Percorso gioco a fruizione libera.

Il progetto Notte Europea dei Ricercatori è finanziato dalla Commissione Europea-Marie Skłodowska-Curie actions (GA N° 818728).

Informazioni

27 SETTEMBRE 2019- 1° turno d’ingresso 19.30-21.00, 2° turno d’ingresso 21.15-22.45.
Modalità di partecipazione: ingresso gratuito, prenotazione obbligatoria per l’accesso al museo sino ad esaurimento posti.
Le attività e i laboratori si prenotano una volta entrati nel museo e sono divise per fascia di età.

PRENOTA 


(vi ricordiamo che l’importo dei biglietti che compare in fase di prenotazione non sarà addebitato 
poiché la serata è a ingresso gratuito)

 

Scarica la cartella stampa