Crescere con la musica

Lunedì 26 marzo 2018, dalle 16.00 alle 20.00
Workshop gratuito
. L’educazione musicale per la prima infanzia. Avvicinare i più piccoli alla musica produce risultati in tutti gli ambiti dell’apprendimento.

L’educazione musicale agisce in modo positivo su tutti i settori dell’apprendimento perché è in grado di potenziare tutti gli aspetti della crescita dell’individuo. E’ un utile strumento per aumentare la consapevolezza dei propri limiti e delle proprie qualità. E’ infatti provato che l’ ascolto musicale aumenta le capacità di coordinazione e le facoltà di trasmettere informazioni più velocemente dal nostro lobo sinistro (che sovrintende l’istinto), a quello destro (che sovrintende la razionalità).

Avvicinare i più piccoli alla musica, tramite l’ascolto e la pratica della disciplina stessa, produce risultati anche in tutti gli altri ambiti dell’apprendimento, come quello matematico, logico e del linguaggio scritto e letto.  

Obiettivi del workshop: attraverso il metodo, vengono proposti in maniera giocosa e fantasiosa i fondamentali per la crescita cognitiva e formativa del bambino.

L’istinto comunicativo che il bambino esprime attraverso la realizzazione artistica di uno spettacolo va sostenuto e stimolato fin dalla tenerissima età: dall’esperienza musicale con uno strumento, alla recitazione con conseguente allenamento alla memoria, al canto con intonazione corretta attraverso adeguati esercizi respiratori, alla danza che stimola il coordinamento motorio. Educazione alla musica quindi come modus vivendi, come riconoscimento del bello e del buono, non solo per la valenza didattica ma anche come educazione al rispetto verso se stessi e verso gli altri. “E’ di fondamentale importanza accompagnare il bambino nelle sue fasi di crescita e di apprendimento attraverso la musica. L’approccio al mondo dei suoni, dei ritmi, delle melodie ha come obiettivo la crescita armoniosa ed equilibrata del bambino in tutti i suoi aspetti evolutivi sia quelli cognitivi sia quelli formativi.

Il violino è uno strumento capace di “crescere” insieme al bambino, perché aumenta di misura mantenendo tutte le sue caratteristiche immutate: il violino diventa così un compagno ideale di giochi e di scoperte utili e fantasiose. La peculiarità di questo strumento, adatto anche ai piccolissimi, è quella del variare di misura mantenendo tutte le sue caratteristiche principali: 1/32 1/16 1/8 → 4/4 (misura definitiva). Lo strumento affianca così la crescita del bambino trasformandosi nel tempo in una presenza familiare. Il violino è un gioco intelligente che permette ai bambini di avvicinarsi alla musica, al suo ascolto ed alla sua pratica senza sforzo e divertendosi.

Il metodo della Prof.ssa Farro si basa sul carattere emozionale, affettivo ed immaginativo della musica attraverso uno strumento musicale: il violino, riconoscendone il valore creativo e lo sviluppo tramite l’elemento della fantasia. Un gioco “intelligente” per favorire l’armonia psicomotoria dell’individuo, la sua crescita conoscitiva e cognitiva ed il potenziamento dell’interdisciplinarietà dell’elemento musica con tutti i campi dell’apprendimento.

A cura di: prof.ssa Alessandra Farro – violinista e formatrice.
Con una propria metodologia d’insegnamento, avvicina da quasi vent’anni, i bambini alla musica a partire dai 24 mesi e tiene corsi di formazione per gli insegnanti delle Scuole dell’ Infanzia e della Primaria.

E’ Membro del Comitato Nazionale per l’Apprendimento Pratico della Musica MIUR-ROMA.

Alessandra Farro, appartiene alla generazione di violinisti italiani che si sono affermati nel mondo. Consegue brillantemente il diploma di violino presso il Conservatorio di musica “Giuseppe Verdi” di Milano e si perfeziona in seguito con Marco Fornaciari. Inizia una carriera concertistica che la vede esibirsi coma solista nei migliori teatri d’Europa accompagnata da orchestre sinfoniche di chiara fama internazionale con importanti direttori d’orchestra. In “Duo” con il pianista Marcello Abbado, ha tenuto concerti in tutto il mondo. In qualità di docente, ha insegnato in diversi Conservatori di Musica in Italia ed ha tenuto Master Class di perfezionamento in Europa, Cina, Germania e Giappone. E’ membro di giuria di Concorsi Internazionali di violino tra i quali: “A. Curci ” Napoli; Stresa; “Michelangelo Abbado” Milano; “Shabyt Inspiration” Astana(Kazakistan).

Lunedì 26 marzo 2018, dalle 16.00 alle 20.00
Corso gratuito, iscrizione obbligatoria

Iscrizioni: su piattaforma S.O.F.I.A. e dal sito Explora
Explora è un soggetto accreditato dal MIUR per la formazione (Dir. Min. 170/2016).

Per informazioni: insegnanti@mdbr.it