Dove si trova

Partecipa a Dove si trova? l’attività caratterizzata da quiz e prove con la realtà aumentata per esplorare il corpo umano nella sua anatomia essenziale.  
Un’attività interattiva in cui bambini e adulti possono sfidarsi, con il supporto di tecnologie digitali, e riconoscere la posizione di organi e apparati in modo intuitivo e informale.

L’attività Dove si trova? è un progetto realizzato con il sostegno della Regione Lazio per Biblioteche, Musei e Archivi – Piano annuale 2021, L.R. 24/2019.

Quando: a febbraio e marzo, in tutti i turni di visita
Età: 3-10 anni + adulto accompagnatore
Modalità di partecipazione: attività gratuita a ciclo continuo durante il turno di visita.

Scopri le date in calendario

 


Le attività  a Explora si svolgono in sicurezza, con accessi contingentati e a seguito degli interventi per la sanificazione, seguendo i protocolli interni per i dipendenti e per le visite, nel rispetto delle linee guida.

 

Unplugged

Sette missioni pensate per facilitare la comprensione delle sfide sociali del 21° secolo e lo sviluppo del pensiero critico per i bambini della scuola primaria. Approfondisci

ExploraEducation – Cosa impariamo oggi?

                                                             

ExploraEducation – Cosa impariamo oggi? è un progetto finanziato da Regione Lazio e LAZIOCrea a seguito dell’Avviso pubblico sugli Interventi regionali a sostegno delle cooperative sociali della Regione Lazio, e mira a migliorare il servizio di formazione online della piattaforma esistente Explora Education, attraverso l’ampliamento e l’integrazione dell’offerta didattica-informale del museo rivolta ai propri dipendenti e alla collettività, attraverso occasioni di apprendimento autonomo e personalizzato per un pubblico più ampio.

ExploraEducation – Cosa impariamo oggi? si rivolge a: personale della cooperativa (soci lavoratori/dipendenti/collaboratori) che ha bisogno di formazione continua anche nell’ottica di un proprio lifelong learning consapevole; insegnanti delle scuole dell’infanzia/primaria/secondaria di I grado che, come previsto dalla Legge 107/2015 (Buona Scuola), hanno l’obbligo di formarsi in modo permanente e strutturale; classi della scuola primaria e secondaria di I grado che richiedono di usufruire delle offerte laboratoriali di Explora in modalità DaD; educatori che desiderano aumentare le proprie abilità pedagogico-progettuali e competenze metodologiche-didattiche; genitori di bambini della fascia 0-11 anni che hanno l’esigenza di essere supportati nella genitorialità soprattutto in termini di consapevolezza, modalità comunicativa, capacità di ascolto; aziende orientate alla famiglia e che vogliono sostenere una politica di welfare aziendale a favore delle famiglie.

Nello specifico, il progetto mira a: 

  • creare un servizio di formazione online per i dipendenti del museo attraverso corsi in modalità Blended Learning, con l’obiettivo di promuovere l’interazione tra formatore e utenti con momenti di confronto centrati sull’esperienza pratica. I corsi di formazione avranno parti in auto apprendimento, con l’utilizzo di contenuti digitali e parti in learning community, dove l’apprendimento avviene in gruppo con il confronto diretto. L’esperienza permette di affrontare temi formativi pertinenti con il lavoro di Explora, garantendo alla cooperativa formazione continua e partecipazione, ottimizzando i tempi di formazione e lavoro e monitorando, in uno spazio digitale condiviso, la formazione di tutto il personale dal suo ingresso, intervenendo ove vi siano lacune e garantendo a tutto il personale di ogni specifico settore gli stessi livelli formativi;
  • implementare i corsi di formazione online per insegnanti/educatori, gratuiti e non, con l’obiettivo di innovare l’offerta formativa grazie a proposte pensate per tutte le esigenze che coniughino contenuti, tecnologia e aspetti cognitivi, questi ultimi strettamente legati alla metodologia didattica. I contenuti multimediali sono il risultato dell’integrazione di diversi media e sono pensati in brevi unità didattiche correlate da materiale scaricabile fruibile anche fuori dal portale. Questa scelta metodologica riflette gli stili di studio e di apprendimento legati alla rete che ha ridotto gli intervalli di attenzione e la capacità di concentrarsi su un singolo tema per periodi lunghi e continuati, rendendo preferibile una struttura snella e flessibile basata sul micro-learning;
  • creare laboratori online per scuola, insegnanti e alunni, gratuiti e non e corsi di formazione personalizzati per aziende progettati in base ai bisogni formativi specifici e che adottano strategie didattiche appropriate in termini di obiettivi e metodi di valutazione. La struttura formale si basa sulla redazione di percorsi di apprendimento snelli che si adattino al mezzo digitale essendo declinati su più esperienze: non lezioni frontali lunghe ma unità didattiche brevi corredate da risorse multimediali online (video, audio, pubblicazione di materiali didattici, tutorial, schede di valutazione), per agevolare la comprensione degli utenti con l’obiettivo di aumentare la Learning Productivity;
  • creare un servizio di formazione custom rivolto a scuola e aziende, attraverso laboratori on-demand, con l’obiettivo di integrare l’ordinaria offerta didattica con un’attività laboratoriale svolta da operatori di Explora, professionisti del settore, senza organizzare uscite scolastiche. In linea con le attuali esigenze di DaD, la classe che accede al servizio live streaming ospitato da Explora, può partecipare alle proposte didattiche del catalogo online di laboratori che l’insegnante prenota selezionando le date disponibili. Questa proposta vuole valorizzare le dinamiche di apprendimento del gruppo-classe creando un’interazione tra gli alunni, i docenti e l’esperto di Explora, dando luogo a dibattiti, scambi d’informazioni e condivisioni di riflessioni come se si fosse “tutti in uno stesso luogo”;
  • implementare l’attuale certificazione ISO 9001-2015 con il settore EA37 (Istruzione) che aiuterà i beneficiari diretti (dipendenti impegnati nella qualità) a migliorare il proprio lavoro, ottimizzandone tempi e dinamiche con un valore finale a garanzia della qualità dell’intero processo. Questa ulteriore certificazione di qualità della formazione sarà un valore aggiunto anche per gli altri beneficiari quali insegnanti/educatori/genitori/alunni che utilizzeranno il servizio per tutto ciò che attiene l’apprendimento non formale e informale, preziosi strumenti della cooperativa. L’offerta dell’apprendimento non formale e informale della cooperativa, che non è ente di formazione, potrà avvalersi di una certificazione di qualità per il beneficiario riguardo al prodotto che utilizzerà e per il personale della cooperativa che sarà consapevole di lavorare all’interno di un processo qualificato.

                      

 

Durata del progetto: 10 mesi

Contributo: Euro 72.135

Generazione Zeta, Generazione Alpha: una nuova ri-educazione post-Covid 19

Generazione Zeta, Generazione Alpha: una nuova rieducazione post-Covid19 è un progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia, che nasce dall’esigenza di promuovere attività educative e ludiche per accompagnare e sostenere i bambini e le famiglie nel percorso di ripresa dall’emergenza sanitaria.

Tanti gli appuntamenti in programma che accompagneranno bambini e famiglie: un progetto che promuove attività ispirate al Cooperative learning, al tinkering e all’apprendimento attraverso il fare. 

Seppur necessarie a contenere lo sviluppo pandemico, alcune misure rischiano di accentuare le disuguaglianze sociali e di disabituare i bambini a una sana relazione tra coetanei, provocando anche un allontanamento della socialità con gli adulti di riferimento quali genitori, parenti o insegnanti. Per far fronte a questa emergenza “sociale”, il progetto si rivolge a bambini/e dai 3 agli 11 anni, alle famiglie e alle scuole, e promuove un percorso con azioni ispirate al Cooperative learning, che fortifica le relazioni verticali tra  genitori, insegnanti e compagni di scuola, e impatta sulle relazioni orizzontali tra coetanei: una serie di attività informali in cui mettersi in gioco che richiedono capacità di ascolto, di collaborazione e d’impegno.

Nello specifico, il progetto promuove iniziative di interscambio generazionale tra bambini e adulti, attraverso la metodologia innovativa del tinkering  e dell’apprendimento attraverso il fare; incentiva attività di co-creazione e co-progettazione e lo scambio tra pari, sostenendo una piena partecipazione dei bambini e una ripresa alla socialità; favorisce lo scambio, l’apprendimento e il passaggio di conoscenze tra bambini e adulti di riferimento al di fuori del contesto familiare (studenti universitari, ricercatori, artisti, esperti) attraverso dei weekend dedicati alla Ricerca.

Ogni attività avviene in piccoli gruppi ed è favorita da un clima relazionale positivo che trasforma i momenti di apprendimento in un processo di problem solving di gruppo.

Il progetto prevede: 

  • Summer Co-Creation –  2 focus group che coinvolgono i bambini dei Campus estivi per esplorare opinioni ed individuare i bisogni nel relazionarsi con gli adulti;
  • Night Summer Camp – 4 serate al museo per condividere informazioni, apprendere comportamenti e acquisire capacità di dialogo (fascia d’età 6-11 anni);
  • Tinkering Breakfast: 4 colazioni ispirate al tinkering per scoprire l’importanza del contributo personale e dell’aiuto reciproco intergenerazionale (fascia d’età 6-11 anni e genitori accompagnatori);
  • Risveglio Creativo: 4 colazioni con attività motorie, ludico-sportive e artistiche nel verde (fascia d’età 3-5 anni e genitori accompagnatori);
  • I weekend della Ricerca: 4 laboratori di interscambio tra bambini, ricercatori e studenti universitari per promuovere un apprendimento attivo, il pensiero critico e divergente (fascia d’età 6-11 anni e genitori accompagnatori);
  • Arte al Museo: 1 evento con artisti per incentivare linguaggi e dell’espressione (fascia d’età 3-5 e 6-11 anni e genitori accompagnatori);
  • EDU-CARE per le scuole: 50 kit classi con 4 attività in classe di 1 ora e mezza, per bilanciare momenti emozionali, contenutistici, di verifica e di approfondimento che coinvolgono gli alunni come parte attiva dei processi di co-costruzione della conoscenza e delle competenze. Il kit è composto da 3 unità, 3 tutorial, 5 set di materiali, 1 quiz di verifica, 1 poster.

 

 

GENERAZIONE ZETA, GENERAZIONE ALPHA: una nuova ri-educazione post-Covid19 è un progetto realizzato con il contributo della Presidenza del Consiglio dei ministri – Dipartimento per le politiche della famiglia

Guarda i tre videotutorial del progetto:

https://www.mdbr.it/tessitura-tech
https://www.mdbr.it/feltro
https://www.mdbr.it/tessitura

Durata del progetto: 1 maggio-31 ottobre 2021

Contributo: 60.000 euro
CUP I89J20000310001

UNPLUGGED

UNPLUGGED è un progetto cofinanziato dal programma Erasmus+ dell’Unione Europea nell’ambito delle call straordinarie lanciate nel 2020 per sostenere l’avvicinamento dei bambini e dei ragazzi all’istruzione digitale e accrescere le competenze creative nel contesto di crisi sanitaria dovuta al COVID-19.
Approfondisci