MAP TO THE STARS

MAP TO THE STARS è un progetto educativo cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea che offre alle nuove generazioni la possibilità di riscoprire la danza come movimento, stimolando la creatività nei bambini di 8-12 anni, attraverso supporti digitali per insegnanti in grado di integrare la danza e il movimento nel curriculum scolastico.

Il progetto è un’iniziativa coordinata dal dal Ballet National de Marseille  e coinvolge in qualità di partner, oltre a Explora, la piattaforma di danza ICK di Amsterdam ,il teatro Mercat de les Flors di Barcellona, Manuvo Europe SAS, società che crea, produce e distribuisce contenuti digitali per il settore culturale e la compagnia di danza austriaca Silk Fluegge, coinvolta in qualità di consulente esterno.

Da settembre 2018 la danza e la creatività entreranno nelle scuole dei 4 paesi coinvolti.
In Italia, MAP TO THE STARS porterà i laboratori digitali e di danza, nelle classi IV A e IV B della scuola primaria Guido Alessi e IV A della scuola primaria Villaggio Olimpico, dell’I.C. Via Micheli di Roma. Il progetto produrrà inoltre guide didattiche per insegnanti e una presentazione finale nelle 4 città: Marsiglia, Roma, Barcellona e Amsterdam.

Durata del progetto: 01/09/2017- 31/07/2019

Map to the stars è un progetto cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea

 

MAP TO THE STARS

Le nuove tecnologie sono ormai diventate parte della nostra vita quotidiana e anche i bambini sono ormai utilizzatori costanti ed entusiasti dei contenuti digitali. Secondo uno studio condotto da Eurostat nel 2014, l’81% delle famiglie europee accede regolarmente a internet e il 50% dei bambini in Europa utilizza di frequente tablet e pc a casa.

In questo scenario, la danza europea si è evoluta, portando in scena le nuove tecnologie, ma, perdendo, allo stesso tempo la partecipazione e il coinvolgimento attivo dei più giovani negli eventi culturali.

MAP TO THE STARS è un progetto educativo cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea che offre alle nuove generazioni la possibilità di riscoprire la danza come movimento, stimolando la creatività nei bambini di 8-12 anni, attraverso supporti digitali per insegnanti in grado di integrare la danza e il movimento nel curriculum scolastico.

Il progetto è un’iniziativa coordinata dal dal Ballet National de Marseille diretto da Emio Greco e Pieter C. Scholten e coinvolge in qualità di partner, oltre a Explora:

Manuvo Europe SAS, società che crea, produce e distribuisce contenuti digitali per il settore culturale supporta i partner nella prototipazione e sviluppo di un’applicazione web/mobile per bambini e insegnanti, che stimola la creatività attraverso la danza.

La compagnia di danza austriaca Silk Fluegge è coinvolta in qualità di consulente esterno.

I ballerini e le scuole identificati in ogni paese sono guidati dal Direttore Artistico Eric Minh Cuong Castaing, artista associato al Ballet National de Marseille per il biennio 2016-2018.

Iniziato a settembre 2017, MAP TO THE STARS ha visto i partner impegnati nella selezione di ballerini e scuole locali e nello sviluppo dell’applicazione.

Da settembre 2018 la danza e la creatività entreranno nelle scuole selezionate in Italia, Francia, Spagna e Olanda con laboratori pratici, digitali e di danza, guide didattiche per insegnanti e una presentazione finale nelle 4 città: Marsiglia, Roma, Barcellona e Amsterdam.

 

Durata del progetto: 01/09/2017- 31/07/2019

 

Map to the stars è un progetto cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea

 

CREAM

CREATIVE MAKERS: kids’ fablabs for letterpress & printing inspired by tinkering and making (CREAM) è un progetto cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea, mirato a creare 4 fablab per bambini, rinnovando il settore della tipografia e della stampa attraverso il tinkering e il making.

I fablab, risultato principale del progetto, sono concepiti come spazi dedicati dove bambini, scuole e famiglie sono coinvolti attivamente attraverso nuovi laboratori basati su un approccio hands-on, tipico dei musei dei bambini, e che unisce le basi della stampa e della tipografia con la fabbricazione digitale e altre nuove tecnologie. Sono previsti eventi locali di test e collaborazioni con fablab esistenti, artisti e makers, con un’attenzione particolare verso le scuole e le famiglie.

Momenti fondamentali, per uno scambio e arricchimento reciproco di competenze, sono i workshop e training transnazionali, con l’obiettivo di: 

  • ideare nuovi laboratori per bambini, scuole e famiglie;
  • acquisire le basi e implementare piani di audience development nei fablab co-creati durante il progetto;
  • capire il potenziale di business e ulteriori impatti socio-economici dei fablab co-creati durante il progetto. 
 

Il progetto prevede 4 attività principali: 

  • workshop transnazionali di formazione tra i partner;
  • ideazione, co-creation e inaugurazione dei kids fablab;
  • formazione all’audience development e ai nuovi modelli di business legati ai fablab;
  • visite studio in fablab esistenti e eventi locali per testare i nuovi laboratori per famiglie e scuole.
 

Insieme a Explora, il partenariato di CREAM include: 

  •  Neapolis, uno spazio maker che sta per creare il proprio fablab a Vilanova i La Geltrù (Spain);
  • Labora, uno spazio per laboratori pratici legati al mondo della stampa e della tipografia a Tallin (Estonia);
  • National Print Museum in Dublin, un museo interamente dedicato alla stampa a Dublino(Ireland). 
 

Altri stakeholders sono coinvolti come partner associati, collaboratori per i fablab e per la disseminazione del progetto:

Fablab Muse (Italy); FUN LAB (Spain); Ukraina Kultuurikeskus – Ukrainian Cultural Center (Estonia); MakerLab, Kultuuri Katel (Estonia); TOG Dublin Hackerspace (Ireland); Fab Foundation Ireland (Ireland); Hands On! International Association of children in Museums (Austria).

CREAM coinvolge, inoltre, Melting Pro, cooperativa specializzata nell’audience development per le organizzazioni culturali.
Ogni partner produrrà con l’aiuto di Melting Pro un piano di audience development per i nuovi kids fablab, elaborando una strategia per dialogare al meglio con bambini, scuole, famiglie e altri stakeholder locali.

 

Durata del progetto: 01/09/2017- 28/02/2019

 

 

Creative Makers è un progetto cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea

 

 

 

 

Creative Makers ha ricevuto il marchio per l’ Anno Europeo del Patrimonio Culturale da NEMO, Network of European Museum Organisations.