Il pensiero creativo in classe

Da lunedì 10 dicembre 2018,  dalle 17.30 alle 19.30 
Come favorire lo sviluppo del pensiero creativo e ispirare la creatività nel digitale con gli albi illustrati.
Approfondisci

Notte Europea dei Ricercatori 2018

Le prenotazioni per l’evento sono chiuse per esaurimento ingressi.
Eventuali biglietti disponibili saranno comunicati tramite tasto PRENOTA in fondo a questo articolo, seguito da avviso su pagina ufficiale Facebook

Torna il 28 settembre 2018 al Museo Explora la Notte Europea dei Ricercatori con Io non spreco, per scoprire come ridurre lo spreco alimentare, un evento promosso in occasione della 13ima edizione della Notte Europea dei Ricercatori, organizzata da Frascati Scienza, dedicata al progetto BE a citizEn Scientist: la scienza è partecipata (BEES).

Ingresso gratuito al Museo alle 19.30 e alle 21.15, con laboratori su prenotazione e attività a fruizione libera: Io non spreco intende sensibilizzare bambini e famiglie sul tema dello spreco alimentare grazie al coinvolgimento di Ricercatori e Scienziati in attività e laboratori creati su misura per le diverse fasce d’età.

Insieme al CREA, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria e al CAR SpA, Centro Agroalimentare Roma, l’evento Io non spreco vuole evidenziare il forte legame tra ambiente e cibo diventando protagonisti del risparmio alimentare grazie a Scienza, Ricerca e Tecnologia.

In programma: 

  • Fai luce sullo spreco
    Laboratorio dedicato alla fascia d’età 3-5 anni, prenotazione obbligatoria.
    Si possono evitare gli sprechi alimentari in casa, a scuola o durante gli acquisti? Scopri come fare grazie a piccoli robot a forma di ape: partecipa al divertente laboratorio che ti permette di scoprire come ridurre lo spreco attraverso il gioco. Obiettivo dell’attività è la sensibilizzazione sul tema dello spreco alimentare in età prescolare. 
    Grazie a Maria Mattera, ricercatrice nutrizionista presso CREA alimenti e nutrizione.
  • La spesa giusta 
    Laboratorio dedicato alla fascia d’età 6-8 anni, prenotazione obbligatoria. 
    Scienza e Ricerca provano e riprovano, raccolgono dati e li analizzano fino ad arrivare al traguardo, ma si può produrre un foglio di carta in modo creativo integrando gli scarti di un prodotto? Impara a riciclare in modo creativo, coniugando nuove tecnologie, ricerca e ambiente e riducendo lo spreco approfondendo parole chiave come acquisto, spesa, imballaggio e riuso.
    Grazie a Laura Rossi, ricercatrice biologa nutrizionista presso CREA alimenti e nutrizione.
  • Programma i tuoi consumi
    Laboratorio dedicato alla fascia d’età 9-11 anni, prenotazione obbligatoria. 
    Spesa e acquisti, ricette e porzioni, scadenze ed etichette; entra nel mondo dei Robot e della programmazione e comprendi grazie al loro aiuto il tracciato di un ciclo corretto di abitudini alimentari per capire tutti i passaggi della “filiera dello spreco”.
    Grazie a Maria Luisa Scalvedi, ricercatrice statistica presso CREA alimenti e nutrizione.
  • Brutto ma buono
    Laboratorio dedicato alla fascia d’età 3-11 anni, prenotazione obbligatoria.
    Un frutto brutto non è buono? Perché quando facciamo la spesa spesso scartiamo frutta o ortaggi che non ci appaiono esteticamente “belli”? Dedicato a bambini e adulti, il laboratorio evidenzia come il 50% degli sprechi avvenga nelle nostre case, e pone come obiettivo il ridurre lo spreco alimentare derivato da un’errata percezione organolettica del prodotto.
    Grazie a Mauro Uniformi, agronomo presso Agribioeco Laboratori Riuniti.
  • FOODCONS Food Consumption Data Base
    Postazione a fruizione libera per adulti. 
    Supportati dalla presenza dei Ricercatori del CREA, l’attività permette di approfondire temi di salute e prevenzione, educazione alimentare e sostenibilità con i dati sull’impatto ambientale delle nostre scelte alimentari. Foodcons è il software creato dal CREA per offrire permanentemente l’analisi e la consultazione dei “Consumi Alimentari”.
    Grazie a Marika Ferrari ricercatrice biologa e Umberto Scognamiglio, ricercatore presso CREA alimenti e nutrizione.

La Notte Europea dei Ricercatori, organizzata da Frascati Scienza, è il grande evento che porta la scienza nelle strade della città, tra cittadini, giovani e studenti. Il progetto è promosso dalla Commissione Europea (GA N° 818728). 

Grazie a: CREA, Consiglio per la ricerca in agricoltura e l’analisi dell’economia agraria
                  CAR SpA, Centro Agroalimentare Roma

Quando: 28 settembre 2018
Orari:  1° turno d’ingresso 19.30, 2° turno d’ingresso 21.15
Modalità di partecipazione: ingresso al museo gratuito con prenotazione obbligatoria per il solo ingresso al museo da effettuare online.
I laboratori si prenotano una volta entrati nel museo e sono divisi per fascia di età.

Scarica la cartella stampa 

Contribuisci alla Notte Europea dei Ricercatori compilando un breve questionario 

MAP TO THE STARS

MAP TO THE STARS è un progetto educativo cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea che offre alle nuove generazioni la possibilità di riscoprire la danza come movimento, stimolando la creatività nei bambini di 8-12 anni, attraverso supporti digitali per insegnanti in grado di integrare la danza e il movimento nel curriculum scolastico.

Il progetto è un’iniziativa coordinata dal dal Ballet National de Marseille  e coinvolge in qualità di partner, oltre a Explora, la piattaforma di danza ICK di Amsterdam ,il teatro Mercat de les Flors di Barcellona, Manuvo Europe SAS, società che crea, produce e distribuisce contenuti digitali per il settore culturale e la compagnia di danza austriaca Silk Fluegge, coinvolta in qualità di consulente esterno.

Da settembre 2018 la danza e la creatività entreranno nelle scuole dei 4 paesi coinvolti.
In Italia, MAP TO THE STARS porterà i laboratori digitali e di danza, nelle classi IV A e IV B della scuola primaria Guido Alessi e IV A della scuola primaria Villaggio Olimpico, dell’I.C. Via Micheli di Roma. Il progetto produrrà inoltre guide didattiche per insegnanti e una presentazione finale nelle 4 città: Marsiglia, Roma, Barcellona e Amsterdam.

Durata del progetto: 01/09/2017- 31/07/2019

Map to the stars è un progetto cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea

 

MAP TO THE STARS

Le nuove tecnologie sono ormai diventate parte della nostra vita quotidiana e anche i bambini sono ormai utilizzatori costanti ed entusiasti dei contenuti digitali. Secondo uno studio condotto da Eurostat nel 2014, l’81% delle famiglie europee accede regolarmente a internet e il 50% dei bambini in Europa utilizza di frequente tablet e pc a casa.

In questo scenario, la danza europea si è evoluta, portando in scena le nuove tecnologie, ma, perdendo, allo stesso tempo la partecipazione e il coinvolgimento attivo dei più giovani negli eventi culturali.

MAP TO THE STARS è un progetto educativo cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea che offre alle nuove generazioni la possibilità di riscoprire la danza come movimento, stimolando la creatività nei bambini di 8-12 anni, attraverso supporti digitali per insegnanti in grado di integrare la danza e il movimento nel curriculum scolastico.

Il progetto è un’iniziativa coordinata dal dal Ballet National de Marseille diretto da Emio Greco e Pieter C. Scholten e coinvolge in qualità di partner, oltre a Explora:

Manuvo Europe SAS, società che crea, produce e distribuisce contenuti digitali per il settore culturale supporta i partner nella prototipazione e sviluppo di un’applicazione web/mobile per bambini e insegnanti, che stimola la creatività attraverso la danza.

La compagnia di danza austriaca Silk Fluegge è coinvolta in qualità di consulente esterno.

I ballerini e le scuole identificati in ogni paese sono guidati dal Direttore Artistico Eric Minh Cuong Castaing, artista associato al Ballet National de Marseille per il biennio 2016-2018.

Iniziato a settembre 2017, MAP TO THE STARS ha visto i partner impegnati nella selezione di ballerini e scuole locali e nello sviluppo dell’applicazione.

Da settembre 2018 la danza e la creatività entreranno nelle scuole selezionate in Italia, Francia, Spagna e Olanda con laboratori pratici, digitali e di danza, guide didattiche per insegnanti e una presentazione finale nelle 4 città: Marsiglia, Roma, Barcellona e Amsterdam.

 

Durata del progetto: 01/09/2017- 31/07/2019

 

Map to the stars è un progetto cofinanziato dal programma Europa Creativa dell’Unione Europea